corpo

"Dio bellezza e il Movimento dei Focolari"

Carissimi artisti e artiste del nostro Movimento e fuori, un abbraccio a tutti come prima cosa. L'inizio di questo nostro convegno sulla bellezza e l'arte coincide, nel giorno e nell'ora - 23 aprile 1999, ore 11 -, con la promulgazione, ad opera di sua Eminenza il card. Poupard, della lettera di Giovanni Paolo II agli artisti. Una coincidenza meravigliosa. Non è difficile scorgervi il dito di Dio, Signore della storia, e anche della piccola, ma sua, storia del nostro Movimento. Questa lettera è dedicata: "A quanti con appassionata dedizione cercano nuove 'Epifanie' della bellezza per farne dono al mondo nella creazione artistica". Quindi anche a voi.

Leggi tutto...

L’arte, “nuova creazione”

La finalità dell’arte è un po’ oscura, quasi misteriosa, forse semplicemente sconosciuta, certamente non occupa il solo raziocinio.L’arte, al pari della scienza, comunque ha sempre dato le sue più o meno belle manifestazioni, perché la fantasia, che ne è madre e generatrice, è un talento e una dote magnifica dell’uomo come la memoria, l’affettività, il raziocinio, e anch’essa fiorì in opere; in «opere d’arte», anche spontaneamente.L’artista vero è un grande:tutti lo dicono anche se pochi sono i critici d’arte, ma in tutti v’è l’ammirazione ed il fascino del «bello».

Leggi tutto...

Opere d’Arte che durano sempre per questo “di più”

Io non lo sapevo che c’eravate. E allora se avessi saputo avrei preparato qualcosa di meglio… Ma io voglio dirvi una cosa, carissimi artisti o futuri artisti. Una delle Inondazioni che noi abbiamo, come voi sapete, è quella dell’Arte. E lì è la Sapienza di Dio che si incontra con questa espressione esterna fatta in tante maniere, insomma: in musica, in pittura, ecc. ecc. Per me l’Arte è un problema e adesso vi dico perché. Perché quando vado a vedere qualche mostra - per esempio in Svizzera danno delle belle mostre di quadri bellissimi - io mi rendo conto che c’è in queste opere, come anche in tante altre volte, qualche cosa che supera la possibilità di una persona umana, e sono Opere d’Arte che durano sempre per questo “di più”, ecco, e mi domando: “Da dove viene questo di più?” Secondo me non può mancare qui un’ispirazione di Dio, un intervento di Dio sulla creatura stessa che fa qualche cosa che va al di là di sé e che dura in eterno perché non si spegne mai finchè c’è l’Opera d’Arte, così.

Leggi tutto...

La Crisi dell'Arte

Vorrei fare qualche cenno non tanto sull'arte o sull'estetica in sé, quanto su alcuni presupposti dell'arte e dell'estetica che, applicati poi in questo campo, possono risultare d'importanza fondamentale. Crisi del pensiero - Partiamo da quello che si osserva nella vita dell'umanità in questi ultimi decenni. La cosa più evidente che appare sono i grandi cambiamenti a livello sociale, culturale, politico, tecnico-scientifico, che hanno scosso completamente soprattutto alcuni Paesi, ma in una certa misura e sempre di più tutta l'umanità. Con queste rivoluzioni o innovazioni si è verificata una profonda crisi non solo a livello sociale, ma anche nel pensiero. E' una crisi che potremo chiamare di scetticismo: non si crede più alle possibilità del pensare per affermare delle verità razionali; si diffida cioè del valore della ragione.

Leggi tutto...

“LA MADONNA DI MICHELANGELO”

Stai, Madonna bella di Michelangelo, in quella cappella di San Pietro, ed ogni volta che ti guardo sembri più bella. Passano i giorni, anni, secoli e uomini di tutto il mondo e di tutte le epoche, sono corsi a vederti e tu hai lasciato nell’animo loro qualcosa di sublime, di dolcissimo. Dai, a chi ti ammira, di provare un senso come di beatitudine: sembra che tu tocchi il fondo di ogni anima umana, il fondo dell’anima umana, e questo raggio celeste, che da te parte, bacia il centro immortale dell’uomo, di ogni uomo: di ieri, di oggi, di sempre. Quando le tragedie del vivere umano mi incupiscono, quando la televisione con alcuni programmi mi umanizza ma non mi eleva, quando il giornale con le sue cronache sempre troppo eguali mi mette malinconia, quando il dolore mi morde nell’anima e nel corpo, ti guardo e mi sollevo. C’è in te qualcosa che non muore. Ed è questo qualcosa che mi fa pensare.

Leggi tutto...

Il bello

Come l’amore, così anche il bello è divenuto patrimonio del mondo. Dobbiamo rivendicare a Dio la bellezza, lasciando vivere in noi Colui che oltre ad esser il vero, il buono e il santo, è anche il bello.

Leggi tutto...

“altissima unità”

Carissimi musicisti, siate i benvenuti al Centro Mariapoli di Castelgandolfo!Accogliendo l’invito di partecipare a questo convegno, dimostrate di voler mettere la vostra arte, il talento di cui Dio vi ha fatto dono, a servizio dell’Unità, il nostro e, certamente, anche vostro Ideale. La musica infatti è fra le espressioni artistiche quella che più esprime armonia. E armonia - saprete - significa “altissima unità”. Cosa allora, posso augurare a voi, carissimi musicisti, se non che vi immergiate in questo carisma, il carisma dell’unità che il Signore ha mandato sulla terra in un’epoca in cui sembra che le forze del Male provochino ovunque disgregazione, odio, disunità?

Leggi tutto...

"Vocazione artistica: talento per l’unità"

Carissimi giovani artisti, eccovi di nuovo insieme, per il terzo anno consecutivo al Centro Mariapoli di Castel Gandolfo, per approfondire un altro importante aspetto della vostra vocazione artistica, vissuta alla luce del nostro Ideale. Essa è un talento che Dio vi ha dato perché lo mettiate a servizio dell’unità, un talento per l’unità. E’ da alcuni anni che nel nostro Movimento vediamo sbocciare con gioia e meraviglia vere nuove vocazioni. Sono vocazioni moderne, laiche, civili, cioè di persone che possiedono una certa competenza in un ambito della vita umana (come medici, ingegneri, architetti, artisti, ecc.) e che sentono di voler arrivare alla perfezione con le mani in pasta nelle cose del mondo.

Leggi tutto...

“La vocazione artistica: dare speranza”

Carissimi giovani artisti, vi so e vi penso radunati in questi giorni a Castel Gandolfo per il secondo vostro convegno. Siete desiderosi di seguire e di approfondire alla luce di Gesù in mezzo la vostra vocazione artistica. L’esperienza di unità, ricca di frutti, fatta dai partecipanti al convegno dello scorso anno, vi sarà di sprone. Il Signore non mancherà di manifestarsi ancora se procurerete di tenerlo vivo fra voi mediante il vostro continuo amore scambievole.

Leggi tutto...

"Vocazione artistica – Responsabilità sociale"

Convegno per Giovani nell'arte
Carissimi giovani artisti,siete venuti a questo convegno pieni di attese, desiderosi di trovare risposte alle vostre problematiche, alle vostre domande.Il titolo del Convegno, "Vocazione artistica – responsabilità sociale" è molto significativo e indica una mèta alta a cui siete chiamati.Nel vostro programma, ricco di contenuti, e nello scambio reciproco delle vostre esperienze, troverete molte risposte alle vostre attese.Il mio pensiero sull'arte e su l'artista lo conoscerete nel tema che vi faranno ascoltare e non voglio ripetermi.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.